STUDIO GLOBALE

Statistiche sul trapianto di capelli (2022)

Esaminato da un medico Dr. Sternberg Scritto da David Stelzer on 16 Jul 2022

Al giorno d’oggi, più dell’80% degli uomini e il 25% delle donne soffrono di perdita di capelli genetica. Il numero di persone colpite aumenta di generazione in generazione. Pertanto, sempre più persone sono alla ricerca di trattamenti efficaci e sostenibili. Uno dei pochi trattamenti efficaci è il trapianto di capelli, che sta diventando sempre più popolare.

Medihair è una delle piattaforme leader per i trattamenti di perdita di capelli provati dal punto di vista medico. Grazie alla nostra grande base di utenti abbiamo accesso ad uno dei set di dati più rappresentativi sulla perdita di capelli e sui trapianti di capelli. Di seguito presenteremo i risultati del nostro studio annuale sul trapianto di capelli.

Abbiamo raccolto dati riguardanti vari fattori di perdita dei capelli, farmaci per il trattamento della perdita dei capelli e trapianti di capelli. Abbiamo analizzato come l’età, il grado di perdita dei capelli, il costo e l’impatto emotivo sono influenzati o possono influenzare un trapianto di capelli. Abbiamo anche esaminato il tema crescente del turismo medico e dei trapianti di capelli all’estero.

Risultati più importantisvg

Uso di farmaci per la perdita dei capelli 15,6%
Età media prima dell'HT 37
Tipo di NW medio NW4
Disponibilità a viaggiare per HT 45,81%
Criterio più importante Qualità e servizio

Disegno dello studio

Abbiamo i dati più obiettivi e completi per quanto riguarda trapianto di capelli e perdita di capelli pazienti utilizzando le informazioni che abbiamo raccolto direttamente dai nostri utenti e cliniche partner. Abbiamo raccolto i nostri dati utilizzando le risposte degli utenti per valutare la loro perdita di capelli e abbinarli con la clinica di trapianto di capelli adatta. Ci sono oltre 1.000 individui inclusi nel nostro set di dati (n = 1.063). Questo è molto più grande dei campioni di dati utilizzati nei rapporti delle società mediche che prendono solo le informazioni dai loro membri (ad esempio ISHRS: n = 200). Inoltre, i nostri dati sono più imparziali rispetto a quelli raccolti dalle società di trapianto o restauro dei capelli in quanto raccogliamo informazioni direttamente dai pazienti piuttosto che dalle cliniche che rappresentano i loro pazienti. Tuttavia, abbiamo arricchito il nostro set di dati con i campioni delle società per ottenere una visione ancora più olistica.

Perdita di capelli

È normale per gli individui perdere da cinquanta a cento capelli in un solo giorno senza che ci sia motivo di preoccupazione. Questa quantità non è una perdita evidente, dato che la maggior parte delle persone ha più di centomila capelli in testa. Generalmente i nuovi capelli ricrescono per sostituire quelli persi, ma non è sempre così.

La stragrande maggioranza degli individui soffrirà di perdita di capelli (ad esempio perdita di capelli maschile) ad un certo punto della loro vita, anche se le cause possono essere diverse. Con l’avanzare dell’età si corre un rischio maggiore di soffrire di perdita di capelli ereditaria. Due terzi degli uomini sopra i 35 anni sperimentano una qualche forma di perdita di capelli ed entro i 50 anni, l’85% degli uomini sperimenterà un significativo diradamento dei capelli. All’età di 65 anni più del 50% delle donne hanno sperimentato un notevole diradamento dei capelli, in particolare lungo la parte dei capelli.

Trapianto di capelli età e sesso

Le donne purtroppo non sono candidate al trapianto di capelli come gli uomini a causa del tipo di perdita di capelli che sperimentano. Piuttosto che calvizie i capelli delle donne si assottigliano dappertutto, questo riduce la loro area donatrice. I capelli trapiantati per le donne continueranno a cadere perché i capelli non sono resistenti al DHT. Come mostra questo grafico, ci sono significativamente meno donne che cercano trapianti di capelli come risultato della perdita di capelli.

Hair transplant by gender

Gli uomini d’altra parte sperimentano segni più evidenti di perdita di capelli. La perdita di capelli negli uomini inizia tipicamente con una recessione dell’attaccatura e un diradamento nella parte superiore della testa. La parte posteriore della testa svilupperà poi un punto calvo al vertice della corona. Il percorso della perdita di capelli varia da individuo a individuo e queste fasi non sono le stesse per ogni persona.

Sintomi della caduta dei capelli

La causa più comune per la perdita dei capelli è la calvizie, o alopecia androgenetica. Conosciuta anche come perdita di capelli ereditaria o ormonale, di solito inizia e progredisce gradualmente, tuttavia, può anche svilupparsi molto rapidamente. La predisposizione alla calvizie viene da entrambi i lati della famiglia, anche se il lato materno può avere un effetto leggermente più forte. Questa predisposizione porta a un’ipersensibilità all’ormone diidrotestosterone (DHT), che causa un indebolimento e una rottura dei follicoli piliferi sulla parte superiore della testa.

Perdita di capelli in famiglia (alopecia androgenetica)

In combinazione con una storia familiare di perdita di capelli, la perdita progressiva di capelli per più di cinque anni è un buon indicatore di alopecia androgenetica. Infatti, il nostro studio ha scoperto che il 70,5% dei nostri clienti ha riportato una storia di perdita di capelli in famiglia. Inoltre, il 74,3% dei pazienti inclusi nel nostro set di dati ha riferito di soffrire di perdita di capelli da più di cinque anni.

How many years ago did the hair loss start

L’International Society of Hair Restoration Surgery (ISHRS) ha pubblicato i propri dati che riassumono le cause della perdita di capelli. Hanno trovato che il 77,6% dei pazienti che cercano interventi di trapianto di capelli soffrono di perdita di capelli genetica. Questo è simile alle nostre scoperte che la stragrande maggioranza dei pazienti con trapianto di capelli soffrono di calvizie.

Trattamenti per la perdita dei capelli

Gli impianti di capelli dovrebbero essere visti come ultima risorsa per il trattamento della perdita di capelli. I pazienti dovrebbero tentare di usare i farmaci per fermare la loro perdita di capelli prima di perseguire un trapianto di capelli. È importante fermare la progressione della perdita di capelli prima di ottenere un trapianto per ottenere risultati duraturi.  I pazienti più giovani che probabilmente avranno un’estesa perdita di capelli in futuro hanno soprattutto bisogno di usare farmaci per fermare la progressione della perdita di capelli. L’area donatrice è difficile da identificare poiché il percorso della futura perdita di capelli non è sempre chiaro al chirurgo quando tratta pazienti giovani. L’area donatrice è spesso la sezione di capelli nella parte posteriore della testa che non cadrà con l’età perché i follicoli dei capelli sono resistenti al DHT. Se l’area donatrice non è selezionata correttamente, i capelli trapiantati rischiano di cadere in seguito perché potrebbero non essere resistenti al DHT.

Gli uomini che soffrono di calvizie maschile dovrebbero provare a prendere finasteride. La finasteride blocca la conversione del testosterone in diidrotestosterone (DHT) inibendo l’enzima reduttasi del 5α- DHT. L’ormone DHT si lega ai follicoli piliferi e li indebolisce fino a farli morire e cadere. Quando viene usata per la perdita di capelli, la finasteride viene presa ogni giorno come una pillola con un bicchiere d’acqua. Il farmaco non è sicuro per le donne. Le donne che vogliono fermare la loro perdita di capelli dovrebbero usare il farmaco minoxidil invece.

Per la perdita di capelli ereditaria, il minoxidil viene applicato al cuoio capelluto sotto forma di una soluzione di schiuma comunemente nota come Rogaine o Regaine due volte al giorno. Come un farmaco antipertensivo, dilata i vasi sanguigni sotto il cuoio capelluto, ottimizzando l’apporto di sangue e nutrienti ai capelli. Questo processo aiuterà a fermare la progressione della perdita di capelli. Si consiglia al paziente di iniziare il farmaco non appena si nota il diradamento dei capelli per ottenere i migliori risultati.

Questi farmaci non possono far ricrescere i capelli persi, ma solo fermare la futura progressione della perdita di capelli. Possono tuttavia incoraggiare la crescita dei capelli nelle regioni in cui i capelli hanno iniziato a diradarsi. Dovrebbero essere usati insieme a un trapianto di capelli per ottenere risultati ottimali e duraturi.

Perdita di capelli trattati con Finasteride o Minoxidil

Abbiamo scoperto che solo il 15,6% dei nostri clienti ha provato i farmaci prima di cercare un trapianto di capelli. Questa è una percentuale di clienti molto più bassa di quella che dovrebbe esserci. Quasi il 100% dei nostri clienti avrebbe dovuto provare i farmaci per almeno diversi mesi prima di rivolgersi alle opzioni di chirurgia. I clienti che perseguono un trapianto di capelli senza fermare la loro perdita di capelli con i farmaci creeranno la necessità di future procedure di trapianto in quanto non saranno soddisfatti del loro trapianto.

Trapianto di capelli

Con il trapianto di capelli, i capelli del paziente vengono rimossi da una parte del corpo e reinseriti nella zona calva. Con il trapianto non crescono nuovi capelli, ma i capelli esistenti vengono distribuiti più uniformemente sul cuoio capelluto per coprire le aree calve o diradate.

Sono stati sviluppati diversi metodi per eseguire trapianti di capelli, ma tutti compromettono le stesse tre fasi: estrazione, conservazione e impianto. Le fasi di stoccaggio e d’impianto sono praticamente identiche a prescindere dal metodo, con gli innesti di capelli che vengono conservati in una soluzione sterile e refrigerante prima di essere inseriti individualmente nella zona calva.

Il metodo moderno più popolare per il restauro dei capelli è conosciuto come il metodo di estrazione delle unità follicolari (FUE). Questo metodo utilizza un ago sottile e cavo per estrarre gli innesti di capelli dalla zona donatrice in raggruppamenti naturali di una a quattro unità follicolari. Questa tecnica minimamente invasiva lascia piccole cicatrici bianche intorno all’area donatrice che sono impercettibili anche con acconciature più corte.

L’altro metodo comune di trapianto di capelli è il trapianto di unità follicolari (FUT), questo metodo è leggermente più invasivo del metodo FUE. Il metodo FUT comporta la rimozione di una striscia di pelle dall’area donatrice nella parte posteriore della testa. La striscia di pelle che è piena di capelli spessi e densi viene sezionata in singole unità follicolari da impiantare.

Metodo più comune di trapianto di capelli

Il metodo migliore per l’impianto di capelli dipende dal grado di perdita dei capelli, dall’età del paziente e dal chirurgo. Ogni chirurgo dei capelli ha il suo metodo preferito. Molti chirurghi della calvizie conoscono solo il metodo FUE e pochi conoscono entrambi i metodi FUE e FUT. Sia che si utilizzi il metodo FUE o FUT si ottengono risultati eccellenti.

Costo del trapianto di capelli

Esaminando oltre 90 cliniche e medici in 11 paesi, i nostri esperti hanno compilato il più grande e completo studio sul costo del trapianto di capelli del mondo. Abbiamo preparato i prezzi medi per i singoli paesi in questo studio, così come abbiamo confrontato ogni paese con la media globale.

Abbiamo trovato che i paesi più costosi sono il Canada e l’Australia, con prezzi rispettivi per innesto di 7,00 USD e 5,50 USD. D’altra parte, trapianti di capelli in Turchia erano relativamente economici con un prezzo medio di 1,07 USD. Il prezzo medio globale per innesto è di 2,98 USD per confronto.

Costo del trapianto di capelli per paese

Abbiamo usato le informazioni del censimento ISHRS 2020 per calcolare il costo medio per innesto a livello globale. Avevano stimato il costo totale medio di un trapianto di capelli a 6.208 USD e il numero medio di innesti utilizzati in una singola procedura era di circa 2.083.

L’ISHRS ha anche stimato un numero totale di 735.312 procedure di restauro dei capelli sono state eseguite nel 2019, anche se crediamo che questo numero sia molto inferiore al numero effettivo di trapianti di capelli. L’ISHRS ha sottostimato il numero di procedure di restauro dei capelli eseguite in quanto sottorappresentano il turismo medico quando raccolgono i loro dati e fanno estrapolazioni.

Grado di perdita dei capelli

La Scala Hamilton-Norwood è usata per determinare il grado di perdita di capelli di cui soffre un paziente. Man mano che la perdita di capelli peggiora, il paziente progredisce ulteriormente lungo la scala. Le fasi della scala Norwood possono essere utilizzate per stimare il numero di innesti necessari per coprire le aree calve o diradate del paziente.

Grado di perdita dei capelli prima del trapianto di capelli

I nostri dati hanno scoperto che il 76,9% dei pazienti che soffrono di perdita di capelli cercano il trapianto di capelli come trattamento tra lo stadio 2 e lo stadio 4 della scala Norwood, con lo stadio 4 che è il più popolare per cercare il trapianto di capelli. È stato estremamente raro per i pazienti con perdita di capelli allo stadio avanzato 6 cercare il trapianto di capelli, solo l’1,1% dei nostri clienti con questo stadio di perdita di capelli ha cercato il trapianto di capelli.

Età del trapianto di capelli

Generalmente si raccomanda che i pazienti aspettino di avere più di 35 anni per ottenere un trapianto di capelli. All’età di 35 anni il futuro percorso di progressione della caduta dei capelli sarà più facile da identificare per i medici e i chirurghi. È importante che il percorso della perdita di capelli sia identificato in modo che il medico non prenda innesti di capelli da una zona che sarà calva in futuro. Le ciocche non sarebbero resistenti all’ormone DHT e cadrebbero dopo il trapianto.

L’età ottimale per un trapianto di capelli non è sempre la stessa per ogni individuo. Altri fattori come la storia familiare di perdita di capelli, l’uso di farmaci per la perdita di capelli e il grado di perdita dei capelli sono necessari da rivedere prima di decidere se è il momento giusto per un trapianto di capelli.

I nostri dati hanno rilevato che il 24,5% dei nostri pazienti avevano meno di 30 anni quando hanno cercato un trapianto di capelli. Quasi il 49,6% dei nostri pazienti aveva un’età compresa tra i 30 e i 45 anni e l’ultimo 25,9% dei nostri pazienti aveva più di 45 anni quando ha richiesto un trapianto di capelli.

Età delle persone interessate ad un trapianto di capelli

Ci sono diversi problemi con un così grande numero di pazienti che cercano il trapianto di capelli prima dei 35 anni. Quando il percorso della perdita di capelli non è correttamente identificato, gli innesti trapiantati sono a maggior rischio di cadere dopo l’intervento. Questo porta i pazienti a sprecare denaro e ad avere bisogno di più trattamenti per ottenere risultati duraturi.

L’ISHRS ha avuto risultati simili ai nostri dati, hanno riportato quasi la metà dei loro pazienti che ricevono trapianti di capelli prima dei 35 anni. Questa estrema variazione nell’età ottimale per il trapianto di capelli e l’età effettiva dei pazienti significa che ci sono molti trapianti di capelli inappropriati che vengono eseguiti. Molti di questi pazienti dovranno cercare un ulteriore trattamento per fermare la loro perdita di capelli.

Precedenti trapianti di capelli

Nonostante la promessa di risultati duraturi dal trapianto di capelli, questo non è sempre il caso e le procedure di follow-up sono talvolta necessarie.

Il problema principale che porta alla necessità di un secondo trapianto di capelli è la perdita dei capelli trapiantati. Come già detto, questo può essere un effetto di trapianti di capelli prematuri. Quando il paziente è giovane la sua perdita di capelli non è completamente progredita e l’area donatrice è difficile da identificare per il chirurgo. Se il chirurgo trapianta i capelli da un’area che alla fine cadrà, essi non cresceranno permanentemente dopo il trapianto.

I pazienti, specialmente quelli più giovani, dovrebbero cercare di fermare la loro perdita di capelli prima di un trapianto usando dei farmaci. Questo permetterà loro di prevenire la perdita dei capelli trapiantati. Se i pazienti possono dimostrare di essere stati in grado di fermare la progressione della perdita di capelli usando i farmaci, diventano candidati validi per un trapianto di capelli. Il farmaco non dovrebbe essere interrotto dopo il trapianto, ma dovrebbe essere usato insieme al trapianto per ottenere i migliori risultati.

Numero di precedenti trapianti di capelli

I nostri dati hanno trovato che il 7% dei nostri clienti aveva precedentemente cercato un trapianto di capelli, questa è una quantità relativamente piccola in confronto ai risultati ISHRS. L’ISHRS ha trovato che il 33,1% dei pazienti ha richiesto due procedure, e un ulteriore 9,6% ha richiesto tre o più interventi. Se i farmaci sono usati correttamente per fermare la progressione della perdita di capelli e accoppiati con un trapianto di capelli, la necessità di ulteriori procedure dovrebbe essere diminuita.

Impatto emotivo del trapianto di capelli

Una testa spessa e piena di capelli è vista come un simbolo di bellezza e giovinezza nella società moderna, mentre la calvizie e il diradamento rappresentano la malattia e l’invecchiamento. Pertanto, l’impatto emotivo negativo della perdita dei capelli può essere abbastanza significativo. La perdita dei capelli può influenzare la fiducia in se stessi nella forza lavoro, nelle relazioni e nella vita sociale. Le persone che soffrono di perdita di capelli provano un senso di vergogna, vulnerabilità e imbarazzo.

Questi sentimenti negativi possono influenzare notevolmente il desiderio di un individuo di cercare un trapianto di capelli o un’altra forma di trattamento per nascondere gli effetti della perdita di capelli. Abbiamo scoperto che il 95,2% dei pazienti che hanno subito un trapianto di capelli hanno avuto un impatto emotivo positivo dopo aver ricevuto un trapianto di capelli.

Impatto emotivo di un trapianto di capelli su un paziente

Abbiamo scoperto che il 41,5% dei pazienti voleva ottenere un trapianto di capelli il più presto possibile, il che è indicativo dell’impatto emotivo della perdita dei capelli. Si tratta di un intervento costoso ed elettivo che richiederà del tempo lontano dal lavoro e dalle normali attività, ma molti pazienti vogliono perseguire un trapianto di capelli con fretta. Un ulteriore 36,5% dei nostri clienti voleva ottenere un trapianto di capelli entro 6 mesi dalla richiesta di informazioni sui trapianti. La stragrande maggioranza dei nostri clienti desidera cercare un’azione contro la loro sofferenza per la perdita di capelli rapidamente per aiutare a migliorare il loro stato emotivo.

Tempo desiderato per il trapianto di capelli

Inoltre, il 71,7% degli intervistati spera di ottenere più successo nella carriera e negli appuntamenti attraverso il trapianto di capelli.

Motivi per un trapianto di capelli

Trapianto di capelli all'estero

La spesa per gli interventi di chirurgia estetica nel mondo occidentale ha portato ad una tendenza crescente del turismo medico. È diventato sempre più conveniente per i pazienti in Europa, Stati Uniti e Canada viaggiare in cliniche all’estero che offrono prezzi significativamente più bassi per procedure cosmetiche come il trapianto di capelli.

Le cliniche in paesi come la Turchia, India e Messico hanno anche iniziato ad offrire pacchetti all-inclusive per le operazioni per aumentare il turismo medico. Il nostro studio sui costi ha scoperto che un trapianto di capelli in Turchia è più di 3.500 dollari più economico del prezzo medio globale per i trapianti di capelli. I pazienti del Regno Unito o di altri paesi europei potrebbero risparmiare migliaia di dollari viaggiando in Turchia invece di rimanere nel loro paese per il trapianto di capelli.

Disponibilità a viaggiare all'estero per il trapianto di capelli

I nostri dati hanno mostrato che il 45,81% dei nostri clienti erano disposti a viaggiare all’estero per un trapianto di capelli. Con l’espansione dell’industria del trapianto di capelli, è diventato ancora più facile trovare una clinica di alta qualità ad un prezzo economico.

Criterio più importante per la selezione della clinica di trapianto di capelli

Inoltre, il prezzo è stato il secondo fattore più importante che i nostri clienti hanno cercato in un trapianto di capelli, con il 30.8% dei nostri clienti che lo hanno valutato come priorità. È facile per i pazienti risparmiare denaro attraverso il turismo medico.

Conclusione

I dati che abbiamo raccolto per il nostro studio sul trapianto di capelli sono più oggettivi di quelli inclusi negli studi delle società di restauro. I nostri dati provengono direttamente dai nostri clienti piuttosto che raccogliere dati dalle cliniche. Questo riduce le possibili distorsioni nei dati raccolti dalle società di restauro dei capelli in quanto le cliniche hanno la possibilità di manipolare i dati che danno. Possono anche dare più importanza a certi tipi di dati e trascurare altri fattori come l’attrazione del turismo medico che li porta a sottostimare il numero di procedure di trapianto eseguite nel mondo. Anche gli studi delle società mediche creano distorsioni perché con i loro dati si rivolgono alle cliniche e ai medici loro membri. Non pubblicano i prezzi per i singoli paesi nei loro studi per favorire la trasparenza dei costi nel mercato.

Domande frequenti

Quante persone usano la finasteride o il minoxidil?

Qual è il grado di perdita di capelli più comune?

Quanti anni ha la maggior parte delle persone quando si sottopone a un trapianto di capelli?

Fonti

svg
  • Gratis
  • Veloce
  • Non vincolante
4.62/5
Conosciuto da: